Orticaria e prurito nei bambini. Le cause e come si manifesta

L’orticaria si manifesta con macchie della pelle e prurito diffuso in tutto il corpo. Quando il gonfiore e il prurito sono continui, la situazione potrebbe essere abbastanza grave.

L’orticaria si presenta con macchie rosse in rilievo con bordi irregolari, diversi dalle bollicine o dai brufoli.
Generalmente questi pomfi rossi sono causati da un’allergia della pelle. Quando c’è un allergene a contatto della pelle di un bambino, il corpo rilascia l’istamina nel sangue che provoca gonfiore, arrossamento della pelle, con conseguente prurito.
Spesso si manifesta l’orticaria nei bambini, ma non è sempre facile scoprirne l’origine.

Generi diversi di orticaria

Esistono due tipi diversi di orticaria. L’orticaria acuta e quella cronica.
– L’orticaria acuta è causata da:

  • una puntura di insetto
  • un’allergia alimentare
  • il contatto con un materiale come il nichel
  • le medicine
    L’orticaria acuta può durare poche ore, ma addirittura fino a sei settimane.

– L’orticaria cronica si può presentare quando il sistema immunitario attacca i tessuti e provoca una reazione autoimmune. Gli anticorpi rilasciano l’istamina.
Viene così l’orticaria che quando perdura per più di sei settimane diventa cronica.
L’eruzione cutanea si può notare localizzata in un punto del corpo o si può estendere dal collo alle ginocchia. Il viso resta libero da questi pomfi. Lo stesso vale per le mani e i piedi.
Con l’orticaria cronica si può manifestare anche l’angioedema che da origine alla Sindrome Orticaria-Angioedema.

L’orticaria si può presentare non solo con i pomfi ma anche con il gonfiore di labbra, palpebre e laringe.

Diventando rischiosa a causa dei problemi respiratori che può causare, la sindrome orticaria angioedemica può richiedere l’intervento medico. Si può arrivare anche al soffocamento.
Si ritiene che per la maggior parte dei casi l’orticaria cronica sia di origine autoimmune. Non si sa come si sviluppa, ma spesso si presenta associata ad altre malattie autoimmuni come il lupus, l’artrite reumatoide, la celiachia.
Può presentarsi assieme ad altre infezioni. Associata all’ipotiroidismo, l’ipertiroidismo, i parassiti intestinali, l’epatite B o C., malattie croniche.

Quando un bambino è colpito da un’eruzione cutanea, è meglio ricorrere all’intervento medico e insieme cercare di capirne l’origine.

Esistono vari tipi di orticaria:
1. L’orticaria factitia conosciuta anche con il nome di orticaria dermografica. E’ caratterizzata da prurito e piaghe che si formano appena avviene anche uno sfregamento o un graffio della pelle.
2. L’orticaria gigante quando l’area interessata è molto estesa.
3. L’orticaria pigmentosa si verifica spesso nei bambini e si manifesta soprattutto sugli arti inferiori e superiori oppure sul tronco.

Tra gli altri sintomi che provoca l’orticaria ci sono:
Tachicardia
Diarrea
Mal di testa.
4. L’orticaria vasculitica è caratterizzata da pochi pomfi che hanno una forma strana e durano per più giorni. I sintomi sono:
Febbre
Dolori articolari e muscolari
Dolori addominali
Mal di testa.
5. Orticaria fisica acquagenica è una forma rara provocata dall’esposizione all’acqua di qualsiasi temperatura. Oltre all’acqua, anche il sudore e le lacrime possono provocare la formazione dei pomfi.
6. L’Orticaria colinergica è causata da una reazione al sudore o al calore corporeo. Può essere causata anche da uno sforzo, dallo stress, da un cibo piccante e anche da una doccia calda. Oltre all’eruzione cutanea non ci sono altri sintomi.

Perché si manifesta l’orticaria colinergica

Quando si presentano qualcuno delle condizioni sopra citate l’ipotalamo che si trova nel cervello, rileva un aumento della temperatura corporea. Allora manda un impulso ai neuroni che attivano le ghiandole sudoripare.
A questo punto, i neuroni rilasciano l’acetilcolina che è un neurotrasmettitore che stimola il rilascio di istamina ed eparina.
L’istamina provoca un’infiammazione dei tessuti causando prurito e arrossamento. Con il sudore la reazione allergica della pelle cessa.

Questo tipo di allergia è molto frequente nei bambini. Dopo il bagnetto la pelle si riempie di chiazze sul collo, dietro le orecchie e sul torace. Molti pensano sia generata dall’uso del detergente. Nonostante se ne provino diversi i risultati non cambiano.

Si può provare a lavare il bambino con sola acqua e constatare che effettivamente si tratta dell’acqua.

7. Orticaria causata dallo Stress
Uno stato continuo di agitazione posono scatenare un attacco di orticaria psicosomatica. Il corpo secerne livelli più elevati di cortisolo e adrenalina che sono per l’appunto gli ormoni dello stress.
Quando il corpo è costantemente in questo stato di stress e rilascia in continuazione questi ormoni nel flusso sanguigno, si verifica uno squilibrio ormonale. L’adrenalina e il cortisolo si mescolano con i mastociti della pelle per produrre istamina. La sua produzione provoca un episodio di orticaria.

Come si cura l’orticaria causata dallo stress

Per combattere l’orticaria da stress occorrono delle tecniche di rilassamento che aiutano a ridurlo.
Lo yoga è uno fra quelli più indicati. Libera la mente e riduce lo stress. Con degli antistaminici si riduce il gonfiore e il prurito.

Orticaria nei bambini

I bambini sono i più colpiti a causa del loro sistema immunitario che è sottosviluppato. Il corpo del bambino si riempie di eruzioni cutanee pruriginose.
Generalmente passa da sola, ma è sempre consigliabile chiedere un parere medico. Per farla passare, si devono scoprire le cause per poter intervenire e trattare l’orticaria.

Cause di orticaria

Quando si presenta un’eruzione cutanea sulla pelle del bambino è perché è stata rilasciata l’istamina nel momento in cui la pelle è sensibile a qualcosa a ci è stata a contatto.
Per tutti i fattori che abbiamo menzionato può essere un detergente aggressivo, l’acqua stessa, una pianta o anche l’alimentazione.
Generalmente possiamo notare delle piccole macchie rosse distribuite su tutto il corpo. Può verificarsi un comparire e uno scomparire delle macchie in diversi punti del corpo. Come abbiamo già detto le cause possono essere diverse e devono essere ricercate.

Il bambino può essere allergico e l’orticaria è la conseguenza della reazione allergica di cui il bambino può soffrire.

Quelle più comuni sono:

  • allergie da pollini
  • peli degli animali domestici
  • della polvere
  • conservanti e coloranti contenuti negli alimenti
  • arachidi
  • fragole
  • pomodori
  • pesce
  • uova
  • latticini
  • Anche i tessuti possono causare l’orticaria e i detersivi utilizzati per lavarli.
  • I batteri, i virus e anche i microrganismi parassiti possono provocare l’orticaria sulla pelle dei bambini piccoli.
  • A volte durante una febbre alta o un semplice raffreddore si può manifestare un’eruzione cutanea.
  • Andando al parco o in campagna i bambini possono contrarre un’orticaria strofinandosi nelle foglie di alcune piante come le ortiche che hanno dei peli urticanti. La pelle brucia e si irrita. Bisogna immediatamente lavare la zona con acqua fresca.
  • Al mare, le medusa rilasciano una sostanza urticante che spesso causa sulla pelle delle vere e proprie bruciatura che lasciano il segno.
  • Anche dei trattamenti medici possono arrecare queste conseguenze. Le cause possono scaturire dall’intolleranza verso quel farmaco dei bambini.
  • Anche gli sbalzi di temperatura possono sviluppare l’orticaria. Accade quando ci sposta da una zona calda a una fredda o viceversa. Anche l’esposizione prolungata al freddo o al sole.
  • Lo stress è un altro fattore che non deve stupire perché stiamo parlando di bambini. I bambini fatti alzare al mattino presto per uscire di casa e poi lasciati a scuola e alle attività pomeridiane, sentono un disagio che li irrita e cause degli sfoghi cutanei.

Orticaria e prurito causati da gravi malattie

Raramente possono manifestarsi eruzioni cutanee a causa di linfomi e leucemie.
Il sistema immunitario è molto basso e il corpo viene attaccato facilmente dall’orticaria. In caso di gravi patologie si deve evitare di esporre il soggetto al contatto di ambienti o cose che possono scatenare un’orticaria o qualsiasi altra infezione.

Quali sono i fattori che provocano il rilascio di istamina nella pelle?
Sono diversi come:

  1. il freddo
  2. il caldo
  3. lo stress
  4. il cibo

Spesso i bambini soffrono di intolleranze alimentari. Quando sono molto piccoli si devono provare tutti gli alimenti alternandoli per scoprire di quali sono allergici:

  • le uova
  • il pesce
  • i legumi
  • le noci
  • le fragole
  • i latticini
  • Alcuni bambini sono allergici agli antibiotici, agli antinfiammatori e alla penicellina.
  • Ci sono bambini che a un morso di insetti hanno sulla pelle una reazione spropositata. Le pelle si gonfia eccessivamente, si arrossa e nel tempo resta anche una macchia sulla pelle.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close