8 consigli per i neo papà

Sei un neo papà? Questo articolo allora fa proprio a caso tuo! Proprio come la tua compagna, anche tu devi affrontare tante cose nuove. La routine in casa è completamente cambiata, specialmente se hai scelto di intraprendere la professione del papà casalingo.

Oggi, vogliamo offrirti alcuni consigli per aiutarti a essere meno spaesato e spaventato per l’arrivo del bebè nella tua vita. Se sei al tuo primo figlio poi, può essere particolarmente arduo abituarsi. Sapevi che anche i papà possono soffrire di depressione post-partum? Nel prossimo articolo di parlo di questo! Adesso, ecco i nostri consigli per affrontare la tua nuova vita da neo-papà!

Consigli per i neo-papà

  1. Approfitta del congedo per paternità e resta a casa qualche giorno. Puoi aiutare così tua moglie nelle faccende domestiche visto che sarà stremata dal parto e potrai passare più tempo con il tuo bambino.
  2. Accudisci tuo figlio. Fagli il bagnetto, cambiagli i pannolini e vestilo. Devi entrare in contatto con tuo figlio, pensare a lui il più possibile. E’ più facile ovviamente i primi giorni quando sei a casa, ma devi continuare a farlo anche quando esci da lavoro. Se non puoi essere un papà a tempo pieno, devi esserlo almeno part-time. E’ molto importante che tu sia presente nella vita di tuo figlio.
  3. Quando torni a casa la sera sei stanco, ma anche tua moglie lo è. Cerca di aiutarla il più possibile. Occupati di fare la spesa e lavare i piatti. Essere padre significa anche aiutare la madre!
  4. Cerca di mantenere tranquilla la tua casa. Tuo figlio è appena nato e ha bisogno di tranquillità. E’ più che normale che i parenti vogliono conoscerlo e passare del tempo con lui, però è più importante che la tua di famiglia vivi momenti sereni. Perciò concedi le visite, ma in modo equilibrato e d evita sempre che la tua casa sia sempre affollata.
  5. Porta a passeggio tuo figlio. E’ vero che i primi mesi deve passare la maggior parte del tempo con la mamma però, è importante che tu poni le basi del vostro futuro rapporto. Perciò nelle belle giornate portalo al parco a fare una passeggiata. Fallo addormentare, coccolalo.
  6. Esprimi le tue incertezze con la tua compagna. Parlale dei dubbi e delle paure che hai. E’ normale che anche tu le possieda, ma solo parlandone riuscirai a conviverci.
  7. Prenditi qualche ora di festa a settimana e lascia che tua moglie esca senza il bambino. Magari può prendere un caffè con le amiche oppure andare dall’estetista. Ciò che desidera. Tutto è utile a evitare un crollo di nervi. Molte donne infatti hanno paura di doversi annullare per il figlio. Aiuta tua moglie a capire che non è così. Portala anche a cena fuori, chiedi ai nonni o paga una baby sitter per occuparsi del bambino.
  8. Così come la donna deve pensare un po’ a se, anche te devi farlo. Non puoi vivere dividendoti tra lavoro e bambino. Concediti qualche ora a settimana per uscire con i tuoi amici oppure per praticare uno sport, andare in palestra etc.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close