5 mete di settembre per far divertire i bambini

Viaggi a settembre
Come scegliere i viaggi da fare a settembre con i bambini

Settembre, è un periodo diventato di tendenza per le vacanze. Il clima si addolcisce, l’aria diventa più frizzante, e il ventaglio di scelta per un viaggio, regala diverse possibilità. E’ questo un mese di tendenza per le diverse e numerose mete ideali anche per far divertire i bambini. Settembre è il mese dell’esplorazione, delle città d’arte, delle escursioni in montagna, delle visite ai musei, delle vendemmie e dei laghi. Natura e arte, cultura e divertimento, sono alla base della ricerca per una meta settembrina, anche per i più piccoli.

Una delle mete più gettonate per i bambini, è il borgo: piccoli paesi arroccati, fatti di strade e viuzze lastricate di pietre e di sassi, nei quali si trovano castelli e fortezze, che possono essere visitati ed esplorati. Per i bambini è come tuffarsi nel regno delle fiabe, in uno scenario incantato, che è quello del “C’era una volta”. Visite guidate ed organizzate per i castelli, anche per i bambini più piccoli, che potranno vivere un’avventura meravigliosa, attraverso i racconti del passato. In Italia come in Europa, sono tantissimi i borghi con castelli. A Bracciano, nell’interland laziale, si trova il castello Orsini Odescalchi, che organizza visite guidate per i bambini quasi ogni domenica del mese.

Le vacanze a settembre, sono quelle dei vigneti, della musica d’un tempo, dei sapori autentici, della scoperta delle antiche tradizioni: nel nostro meraviglioso Paese, ci sono regioni diverse, che offrono tutto questo. Il Veneto, la Toscana, valorizzano l’attività rurale, gli spazi aperti, il contatto con la natura. Diverse strutture in stile fattoria, richiamano l’attenzione delle famiglie con bambini piccoli, che in questi spazi, possono sperimentare il contatto con la natura, con gli animali, e con la terra. Aziende agricole e vinicole, effettuano percorsi di visite all’interno di questo mondo rurale, mostrando anche ai bambini le tecniche del lavoro artigianale e manuale, e il recupero degli antichi mestieri.

Settembre, è anche il mese dei parchi di divertimento: in Italia, o per chi desidera coronare il sogno dei propri bambini, Disneyland. Nella capitale più romantica d’Europa, c’è un castello, ci sono dei personaggi in carne ed ossa, ci sono luci, giochi, colori, c’è un mondo incantato, che è quello in cui ogni bambino vorrebbe vivere per sempre.

Settembre è anche il mese dei laghi, di montagna o di collina dove anche i bambini possono divertirsi con le loro famiglie. In canoa, o anche a pesca, i più piccoli imparano a conoscere la flora e la fauna del luogo, stando a contatto con la natura e praticando attività ludiche interessanti.

Infine, le Alpi: la montagna e le sue feste, l’aria pulita, lo spazio sano ed incontaminato, la possibilità di esplorare e conoscere una realtà diversa da quella della città, della tecnologia, della frenesia quotidiana.

Le vacanze a settembre, sono di tendenza, e danno un’ampia possibilità di scelta anche per i bambini.