Come cucinare le uova ai bambini per fargliele apprezzare

Uova
Come cucinare le uova per i bambini

I bambini, hanno bisogno di seguire una dieta equilibrata e variegata: ogni alimento, ricco di proteine, vitamine, Sali minerali e sostanze nutritive, favorisce lo sviluppo e la crescita, rafforzando il sistema immunitario. La forma fisica, la crescita e lo sviluppo, sono variabili che dipendono per gran parte da una buona alimentazione. I bambini però, sono attratti sono da alcune tipologie di cibo, e spesso tendono a rifiutare quegli alimenti con odori forti e particolarmente speziati, o dalla consistenza troppo molle o troppo dura. Le uova, sono tra i pasti meno apprezzati dai bambini: ecco alcune tecniche e alcune alternative per prepararle e farle amare dai bambini.

Che siano sode, in padella, fritte, le uova vanno guarnite e accompagnate da altri alimenti per farle apprezzare dai bambini. Sono un alimento particolarmente utile per la crescita, infatti, contengono vitamine e proteine. Hanno un valore energetico notevole e possono da sole, essere considerate come un pasto completo. Uno degli escamotage vincenti, è quello di camuffare il sapore delle uova con altre pietanze: preparare un’omelette, significa riuscire a camuffare l’odore e la consistenza dell’uovo, con formaggio e prosciutto cotto; i bambini apprezzano molto alcune qualità di formaggio per il sapore dolciastro ed inoltre, nella maggior parte dei casi, sono abituati a mangiare il prosciutto, per cui, tenderanno a mangiare con piacere anche le uova.

Oltre che con il formaggio e prosciutto, le uova, possono essere mangiate anche sotto forma di frittata ripiena: con le verdure, zucchine, o cipolla, tanto formaggio ed un cuore di mozzarella per smorzare il sapore e rendere il piatto molto invitante.
Per far apprezzare le uova ai bambini, si può anche decidere di creare dei piatti fantasiosi, che attirino in primis visivamente i bambini; per far questo, si consiglia l’utilizzo di verdure e ortaggi: foglie di insalata, piselli, fagiolini, alcune fette di pane, zucchine, e fette di formaggio per creare delle formine.

Contornare il piatto con le patate, che sono tanto amate dai bambini, tagliandole a rondelle e preparandole al forno, è un’ottima soluzione per accompagnarle alle uova, in particolare sode o ad occhi di bue. E ancora polpette, melenzane, qualche fritto, e tante verdure preparate in modo speciale, anche accostando i colori, oltre che i sapori: zucca e carote, spinaci e fagiolini, sono solo alcuni degli esempi di accostamenti di vari piatti che si possono preparare per far apprezzare le uova ai bambini.

Trucco classico, ma infallibile per far mangiare le uova ai bambini è quello di raccontare delle storie e di abituarli pian piano, con la tecnica del racconto, a mangiare senza prestare troppa attenzione al piatto.