Seggiolino auto: guida all’acquisto per neo genitori!

State valutando se acquistare o meno un seggiolino auto? Bene, dovete sapere allora che se intendete muovervi su quattro ruote con vostro figlio, la legge v’impone di installarlo e utilizzarlo!

Molti genitori lo comprano o lo montano ma poi, davanti ai pianti del bimbo rinunciano finendo che uno dei due lo tiene in collo.

Il codice della strada v’impone di usarlo per la sua sicurezza. Tutela vostro figlio in caso d’incidente stradale. Il seggiolino auto non può essere sostituito dalle cinture di sicurezza perché, a causa del suo peso e della sua statura ridotta, non sarebbero capaci di offrire la giusta protezione.

Come scegliere quindi il seggiolino auto?

La scelta del seggiolino auto deve essere fatta tenendo di conto della statura e del peso del bambino. Fino a quando non compie 15 mesi, deve star seduto sul seggiolino nel senso contrario a quello di marcia. Questo perché nel caso di un eventuale impatto frontale, lo schienale del seggiolino assorbe l’urto e non si ripercuota sul collo del bambino. Il momento migliore per invertire la direzione del seggiolino è quando la testa del piccolo supera il bordo.

5 categorie di seggiolini

  • Gruppo 0: sono chiamati navicelle e utilizzati per i bambini appena nati fino a quando non raggiungono i 10 chili. E’ un lettino e serve per i bambini che non hanno ancora sviluppato i muscoli del collo.
  • Gruppo 0+: va bene fino ai 13 chili. Il bambino sta in posizione semi-sdraiata. Va montato in posizione opposta al senso di marcia. Possiedono le cinture di sicurezza per il bambino.
  • Gruppo 1: dai 9 ai 18 chili. Vanno montati nel senso di marcia. Muniti anch’essi di cinture di sicurezza.
  • Gruppo 2: tra i 15 e i 25 chili. Va montato nel senso di marcia. Può avere lo schienale rigido o staccabile per essere trasformato in seggiolino. Sono dei cuscini in pratica e possono essere più o meno rigidi. Sono muniti di dispositivo di aggancio e cinture di sicurezza.
  • Gruppo 3: per i bambini con età tra i 25 e i 36 kg, sono cuscini con braccioli che tendono i bambini un po’ più alti così che possano usare la cintura di sicurezza.

Ricordatevi che il sistema di attacco standard è l’isofix. E’ obbligatoria dal 2006 e tutte le auto devono possederlo. Sono due connettori universali e devono essere presenti sia sul sedile del veicolo che sul seggiolino omologato. Garantiscono che non vi siano movimenti non controllati. Assolutamente semplice da installare e universale.

Quanto costano i seggiolini auto?

Modelli di seggiolini auto ne esistono tanti. Anche i prezzi quindi variano. Dovete però far attenzione ad acquistare solo i modelli sicuri e facili da installare. Non date per scontato che tutti possiedono il sistema Isofix.

Quando un seggiolino auto costa pochissimo probabilmente è scadente. Un buon seggiolino costa circa 45-60 euro, non possiedono l’attacco isofix ma sono semi-universali, vale a dire che dovete controllare la compatibilità con la vostra macchina. Quelli più accessoriati arrivano a 200 euro.

Ricordatevi sempre di non cercare il risparmio assoluto per il seggiolino sul quale siederà vostro figlio (potete magari chiederlo come regalo ai nonni!) e che inoltre, deve starci seduto sopra perché non è solo una questione di multe ma proprio di sicurezza!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close