Alcune idee per intrattenere i bambini in estate in modo costruttivo

Bambini
Come intrattenere i bambini in estate

In estate, bisogna intrattenere i bambini con giochi e diverse altre attività costruttive. E’ importante che suddette attività siano adatte sia agli spazi chiusi che a quelli aperti e che varino durante l’arco della giornata. Per scegliere come intrattenere i bambini, è necessario in primo luogo considerare l’età. Le fasce che vanno dai due ai quattro anni circa, prevedono attività ludiche e costruttive, dove l’interazione con gli adulti è di fondamentale importanza; le attività per i bambini di età superiore ai cinque anni, sono tante e non necessitano della supervisione adulta, in quanto i piccoli, hanno acquisito un precisa autonomia che sviluppano in particolare nella fase del gioco.

 

Tra le idee per intrattenere i bambini in estate, c’è quella di stilare un programma di attività, una sorta di tabella di marcia, nella quale inserire tutti gli intrattenimenti possibili per i bambini, in vacanza e in città. Alcune ore saranno dedicate alla lettura, altre ai giochi all’aria aperta, altri ad un laboratorio, altre ai nonni, agli amici, e allo sport. La giornata dunque, va strutturata in modo tale da occupare ogni spazio possibile in modo costruttivo.

 

I genitori, per intrattenere i bambini in estate, pensano ad un campo estivo, nella maggior parte dei casi, o se non hanno la possibilità di far accudire i propri figli dai nonni. Il campo estivo, è una scelta ottimale per i genitori che lavorano, perché danno la possibilità ai bambini di relazionarsi con altri coetanei, di giocare, divertirsi e stare all’aria aperta, per un’intera giornata.

 

Tra le idee per intrattenere i bambini, ci sono i giochi all’aperto: sono le attività che prediligono maggiormente e che permettono loro di stare a contatto con la natura ed in costante movimento. Oltre ai giochi d’acqua con i palloncini, o con piscine gonfiabili, si possono eseguire diversi altri giochi come il salto ad ostacoli, giochi con le biglie, il classico nascondino, quiz che prevedono movimento, pallavolo, calcio, bocce. Con un po’ di fantasia, lo sport si mescola ai giochi all’aperto, e diventa un modo per intrattenere i bambini.

 

Il momento di stasi, può essere impegnato con play-station, tablet e tv, o in alternativa anche con un buon cartone animato. Per i più piccoli in particolare, i film d’animazione, sono un ottimo modo per intrattenere i bambini, e insegnare loro alcune importanti regole sul vivere comune.

L’estate è anche il momento dei nonni, per cui, è importante che i bambini trascorrano del tempo con loro, passeggiando, preparando dolci, andando in bici.