Semplici gesti quotidiani che fanno crescere i bambini sani e felici

semplici gesti

Bastano dei semplici gesti quotidiani per rendere i bambini felici e farli crescere sani. Non  hanno bisogno di grandi cose. Soltanto di chi si prende cura di loro con tanta dedizione. Occorre farli crescere con un’alimentazione adeguata e un’igiene quotidiana.

Le semplici azioni quotidiane che ogni bambino si aspetta dai genitori sono quelle della cura dell’igiene e dell’alimentazione.
Sono due concetti base che vanno a braccetto e che assicurano al bambino una crescita sana e felice.

Non bisogna pensare che il bambino si aspetti grandi cose. Quando è molto piccolo, ha bisogno del contatto materno che gli si può dare durante il bagnetto, accarezzandolo o nel momento in cui lo si sta asciugando con una tovaglia morbidissima. I massaggi gli fanno molto bene e bisogna praticare dei tocchi delicati accompagnati dalla voce della mamma che deve mostrarsi sempre calma e disponibile. Una mamma frettolosa si riconosce e trasmette sono nervosismo.

Dedicargli dei momenti speciali aiutano lo sviluppo fisico ed emotivo del bambino.

Lui ha bisogno di sapere che la sua mamma o il suo papà ci sono per lui; Questo lo fa sentire al sicuro e gli trasmette un senso di benessere che gli serve per la sua crescita sana.
Ogni giorno sarebbe utile potergli dedicare del tempo, nella cura del corpo, anche per pochi minuti. Rappresenta per il bambino un appuntamento prezioso che lo ripaga dell’assenza dei genitori durante la giornata.
Dopo il bagnetto, un pigiama caldo e poi sotto alle coperte ad ascoltare un racconto attraverso la dolce voce della mamma e quella decisa del papà.

Questi momenti lo faranno crescere amato e più sicuro di sé.

L’igiene quotidiana è necessaria per evitare arrossamenti e conseguenti dermatiti. Se il bambino porta il pannolino, bisogna cambiarlo ad ogni pasto e la pelle va lavata con prodotti dal Ph neutro contro gli arrossamenti. Dopo aver asciugato accuratamente il bambino, si può utilizzare una crema specifica contro le zone arrossate e per il resto del corpo una crema idratante per la sua pelle così delicata.
Fin da piccini i bambini devono fare una costante igiene orale. Non c’è un’età per iniziare poiché anche il latte può creare batteri nel cavo orale, quindi si può utilizzare della garza imbevuta con acqua tiepida ed essere passata sulle gengive.

Con il tempo, si passerà a uno spazzolino dalle setole morbide e un dentifricio per bambini o, per rimuovere il cibo, inizialmente sarà sufficiente soltanto dell’ acqua.
La cosa importante è abituare i bambini a spazzolare i denti dopo ogni pasto. Se si trovano fuori casa, basta solo sciacquare il cavo orale con acqua.

Oltre all’igiene, anche l’alimentazione è importante come prevenzione di malattie.

Per crescere sani i bambini devono seguire un’alimentazione bilanciata che gli permetta di non avere mai delle carenze.
Il primo pasto è naturalmente il latte materno che contiene tutti i nutrienti di cui il bambino necessita, poi si passerà ai cibi che devono essere costituiti da alimenti freschissimi e di prima qualità. Devono essere scelti con cura, leggendo sempre le etichette e la loro provenienza.
Invogliare il bambino nella masticazione lo aiuta a rafforzare i denti in crescita e incrementare la flora batterica orale oltre che quella intestinale. Con la masticazione, si crea un microbioma che serve anche a livello neurologico.

Iniziando con carote o gambi di sedano, si invogliano i bambini ad assumere vegetali indispensabili per una crescita sana.
I cibi devono essere semplici e preparati senza l’aggiunta di zuccheri e sale che poi andrà aggiunto in seguito, ma sempre a dosi limitate.
In questo modo si favorisce la salute dei denti e quella generale, impedendo l’insorgere di patologie come livelli alti di zuccheri nel sangue che causa il diabete o i grassi che provocano colesterolo e trigliceridi alti e sovrappeso.

Per invogliare i bambini a mangiare bene, si devono proporre ogni giorni piatti diversi e invitanti, costituiti sia da carne e pesca, ma anche di verdura diversa, legumi e tanta frutta.

Abituare i bambini a sedersi a tavola è molto importante. Non solo si favorirà la consumazione dei pasti con calma, favorendo la masticazione e così anche la digestione. Sarà un modo per incontrarsi un paio di ore con tutta la famiglia imparando ad interagire con i fratelli e i genitori.

Facendo in modo di non abituare i bambini a consumare cibi preconfezionati, cresceranno sani sia fisicamente che dal punto di vista neurologico. Questi alimenti danneggiano la salute e danno un senso di sazietà che rovina il pranzo, impedendo di consumare piatti preparati con cura e attenzione.

Semplici gesti quotidiani come quello dell’igiene del bambino e della preparazione di pasti ricchi di sostanze nutrienti, lo aiuteranno ad avere uno sviluppo sano e allontanare patologie di cui potrebbe soffrire da adulto.