Carie nei bambini, quali sono le conseguenze?

Le carie nei bambini sono davvero comuni. Molti genitori quando si cariano i denti da latte dei propri figli credono di non dover far niente e sottovalutano il problema. Il pensiero comune è che tanto cadono.

In realtà la carie distruggendo il dente è molto dolorosa per il bambino e questo è uno dei motivi per cui è necessario otturarlo. Una carie può provocare anticatamente la caduta del dente e lo distrugge in modo molto veloce a causa dello smalto poco mineralizzato e delle dimensioni ridotte del dente.

Le cause delle carie nei bambini dei denti da latte sono provocate sempre dalle stesse cose che le causano nei denti degli adulti. I batteri nel cavo orale. Erodono lo smalto e raggiungono la dentina.

Quali sono le conseguenze delle carie nei bambini?

Un dente cariato provoca diversi dolori e disagi ma, le conseguenze sono anche nel lungo terime. Può infatti provocare lo spostamento dei denti da latte ma anche di quelli permanenti. Se ne deduce poi che crescendo il bambino avrà problemi di allineamento e il genitore dovrà quindi intervenire per sistemarli con soluzioni più drastiche. Molti bambini avrebbero potuto evitare trattamenti ortodontici.

Se il dente da latte viene perso precocemente a causa delle carie o di un trauma, ecco che lo stimolo della funzione masticatoria in quell’esatto punto viene meno. Può causare quindi l’atrofia ossea e/o lo scarso sviluppo osseo in quel punto. Tra le altre conseguenze delle carie nei denti da latte troviamo:

  • Problemi nella deglutizione

  • Problemi di fonazione

  • Difficoltà a socializzare a causa dell’estetica compromessa

  • Dolore e infezione

  • Difficoltà a mangiare

  • Ritardo nella crescita

Come si cura?

Basiamoci come sempre sul concetto che la prima cura è la prevenzione. Dovete educarli sin da bambini a una corretta igiene orale. I denti vanno lavati dopo ogni pasto e in modo corretto. Voi dovete insegnarli ma comunque prestargli supporto in questa attività perché se sono molti piccoli non sono capaci di eseguirla in modo corretto. Secondo gli esperti dovete iniziare a pulire le gengive dei vostri bambini dopo ogni poppata, usando una garza o uno spazzolino morbidissimo (potete chiederlo in farmacia).

Limitate l’uso di alimenti zuccherati. Non offrite bevande e cibi contenenti i carboidrati semplici se non durante i pasti principali. E’ sconsigliata l’aggiunta di bevande zuccherine nel biberon. E’ importante poi che il bambino non assuma cibo prima di andare a letto o durante le ore notturne.

Per prevenire le carie nei bambini dovete anche portare i vostri figli dal dentista molto presto. Secondo le statistiche l’80% dei bambini non va dal dentista prima dei 6 anni. E’ fondamentale che la prima visita avvenga nei primi anni di vita e dopo vi siano controlli odontoiatrici periodici ogni sei mesi. In questo modo ogni piccola carie viene immediatamente identificata e curata.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close