Tagliare i capelli, perché alcuni bambini hanno paura

0
tagliare i capelli bambini

Una vera e propria fobia, che si trasforma ben presto in terrore: stiamo parlando di tagliare i capelli, un’attività che manda letteralmente nel panico tanti bambini oppure a volte è dettata anche da un po’ di vanità. Non sembra una cosa di gran conto, eppure in men che non si dica può diventare un problema per i genitori.

Sì, dal momento che i genitori possono arrivare davvero a dover provare qualsiasi tipo di accorgimento per fare in modo che i bambini si convincano a tagliare i capelli. A volte, però, la conseguenza principale che ne deriva è semplicemente quella di creare, con tale atteggiamento, un vero e proprio trauma nei bambini.

Nel corso della crescita, però, bisogna considerare come siano tante le fasi che bisogna affrontare. Di conseguenza, se per alcuni bambini certe attività sono più facili, per altri sono più complicate. Bisogna prestare la massima attenzione, però, a parlare di trauma, che è assolutamente una parola sbagliata in questo caso.

Quello che dovrebbero fare i genitori è riuscire a conservare un certo distacco nel giudicare i problemi dei bambini nella vita di tutti i giorni, riuscendo sempre a conservare una corretta prospettiva per evitare che diventino troppo grandi o, in ogni caso, eccessivi rispetto a quella che è la loro effettiva portata. Soprattutto quando hanno pochi anni, è normale che i bambini siano un po’ vanitosi. In realtà, si potrebbe anche trattare di un atteggiamento che deriva dal fatto di sentirsi dire spesso tanti complimenti proprio sui capelli.

Non si può sapere con esattezza se la paura di tagliare i capelli sia correlata, ad esempio, anche al timore che si può nutrire nei confronti delle forbici. In sostanza, quello che potrebbero pensare i bambini è un’associazione di carattere strettamente negativo. Ovvero, accomunando l’assenza di capelli con una sensazione particolarmente brutta e sgradevole.

È altrettanto vero che, all’età di 2-3 anni è molto complicato osservare dei bambini che stanno seduti per oltre tre minuti alla volta. Ecco spiegato il motivo per cui, nella maggior parte dei casi, può capitare certamente che il fatto di non volersi tagliare i capelli possa essere legato anche al fatto di non voler stare troppo tempo fermi e, di conseguenza annoiarsi. Ecco perché, mentre si tagliano i capelli, possono tornare utili vari trucchetti, che tengano impegnata la mente dei bambini. Ad esempio, si possono distrarre trasmettendo in televisione il loro cartone animato preferito, oppure si può provare con la loro merendina prediletta.