Quattro alternative al latte per colazione

0
Colazione per bambini
La migliore colazione per bambini in alternativa al latte

La colazione è il pasto più importante della giornata: da essa dipende tutto l’equilibrio metabolico dell’organismo, che necessita di un preciso apporto energetico, in particolare per i bambini che sono nella fase dello sviluppo. L’energia è infatti necessaria sia per attivare una serie di processi svolti dall’organismo quotidianamente, ma anche per favorire la formazione delle cellule e dei tessuti che nei bambini e negli adolescenti, si rinnovano continuamente. La colazione è di fondamentale importanza, anche per regolare l’equilibrio dei pasti successivi che andranno sempre bilanciati in relazione al fabbisogno energetico.

Il latte è la bevanda più comune, in particolare per i bambini. Il latte è il principale alimento di un’alimentazione sana, perché è ricco di calcio, vitamine e Sali minerali, importantissimi per la crescita. In moltissimi casi però, i bambini non bevono il latte a colazione, per ragioni legate al gusto, o per specifiche intolleranze che diventano sempre più comuni. La colazione è un pasto fondamentale, perché deve coprire il fabbisogno energetico del 20% della giornata; dunque, gli alimenti che la compongono, devono essere diversi. Il latte, è tra gli alimenti più ricchi e completi, ma si può pensare di sostituirlo in diversi modi.

-Il latte può essere sostituito innanzitutto dalla yogurt magro e bianco, a cui si possono aggiungere i cereali, o anche dei biscotti secchi con del cioccolato fondente. Sempre ad accompagnare lo yogurt, ci sono le fette biscottate con tutti i diversi tipi di marmellate, di cioccolata spalmabile, di miele. Oltre allo yogurt, che ha le stesse proprietà benefiche del latte, poiché ricco di probiotici, fibre, calcio, si può optare per un frullato di frutta, un pasto completo, che può essere anche consumato da solo essendo ricco di vitamine, fibre e Sali minerali.

I succhi di frutta, meglio se naturali e prearati in casa, possono essere accompagnati da pane burro e marmellata, o anche da una brioscina o da biscotti non particolarmente ipocalorici. E’ importante sempre bilanciare gli alimenti, e calcolare (in via approssimativa) l’apporto calorico. Perfetto per una colazione leggera, è il thè (per i bambini deteinato), con biscotti o fette biscottate, o anche una fettina di torta allo yogurt, una fettina di ciambella, un plumcake, una torta alle carote.

Per i bambini che amano la colazione salata, ci sono diverse alternative al latte, e ai dolci: uova e bacon, formaggi e prosciutto, accompagnati da un panino. Da bere un succo d’arancia, o un qualsivoglia succo di frutta. Le alternative al latte per la colazione, sono diverse, e tutte funzionali all’apporto energetico necessario per un bambino.