Perché regalare giocattoli a Natale?

Il Natale, è il periodo dell’anno più amato. L’atmosfera, le luci che si accendono, gli alberi addobbati, i dolci canti, la neve che imbianca le strade, i sorrisi, il calore della casa. Ogni cosa intono diventa più bella, come se d’incanto, tutto diventasse magico, fiabesco. Questa particolare atmosfera, è particolarmente amata dai bambini, che amano il Natale, per l’attesa dei doni: immaginano che quest’omone dalla barba bianca vestito di rosso, riempia la sua slitta di doni, e che attraversi il cielo, per portare a tutti un po’ di felicità. Babbo Natale, è agli occhi dei piccoli l’eroe delle favole, che nonostante l’età avanzata, resta al passo, acquistando i giocattoli più moderni e desiderati dai bambini. Perché regalare giocattoli a Natale?

Il Natale per i più piccoli è un momento magico, cosi come lo è il gioco. Giocare significa interagire con gli altri, immaginare, fantasticare, apprendere, costruire, imparare. I giocattoli con i quali i bambini giocano, sono uno strumento di crescita, uno strumento utile ad apprendere e quindi a conoscere cose nuove, a sviluppare la fantasia e ad allenare la memoria.

Tutti i bambini amano i giocattoli, in particolare quando sono molto piccoli. L’età, ha un’incidenza notevole in questa situazione: i giochi infatti vanno scelti in relazione all’età. Per i bambini al di sotto dei tre anni, ci sono diversi tipi di giocattoli da poter regalare a Natale, tutti utili allo sviluppo, alla crescita e all’apprendimento. Si scelgono giochi che stimolino la fantasia e i sensi, tatto, vista, udito; costruzioni, lego, lavagne luminose, album da completare colorando, strumenti musicali in miniatura che insegnano a riconoscere alcuni suoni.

Dai quattro ai sei anni, si scelgono giocattoli che favoriscano l’intuizione, come i puzzle luminosi che vanno composti, altre tipologie di disegni da completare che favoriscono il riconoscimento degli spazi, dei margini e che preparano il bambino rispetto al lavoro che farà in una fase successiva.

Per i bambini tra i cinque e i sette anni, i giocattoli sono l’unico regalo possibile a Natale: costruzioni impegnative, lego, bambole e peluche, macchinine telecomandate e a misura di bambino, e diversi altri giochi che favoriscono l’interazione che in questa fascia d’età diventa necessaria.

Per i bambini dagli otto ai dieci anni circa, ci sono diversi giochi interattivi, giocatoli istruttivi, libri interattivi molto utili a stimolare ed arricchire la loro conoscenza, e i giochi da tavola da poter fare in gruppo.

A Natale, i più piccoli devono necessariamente ricevere dei doni adatti alla loro età, che siano graditi in relazione ai loro gusti, ma stimolanti rispetto all’apprendimento.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close