Come scegliere lo zaino giusto per le elementari.

Come scegliere lo zaino giusto per le elementari? Con l’inizio del nuovo anno scolastico, i bambini provano l’emozione dell’acquisto del materiale scolastico tra cui lo zaino, ma come scegliere quello giusto?

Pare che i bambini abbiano le idee abbastanza chiare sulla scelta del loro nuovo zaino. Sanno che deve essere alla moda e i più piccini scelgono quello del loro personaggio preferito, con tanto di astuccio dei colori e diario abbinati.

E’ bene, però, che le mamme intervengano sulla scelta dello zaino perché devono assicurarsi che sia resistente e abbastanza capiente e abbia tutte le caratteristiche giuste per evitare i disturbi alla schiena.

Poiché questo è il momento giusto per acquistare lo zaino scolastico, vi suggeriamo alcuni consigli utili per scegliere quello giusto.

 

Come scegliere lo zaino. Ecco quali devono essere le caratteristiche dello zaino ideale.

– Considerando l’altezza del vostro bambino, uno zaino eccessivamente grande è molto scomodo per un bambino piccolo. Lo costringerebbe a camminare male e a portare il peso sulle spalle distribuendolo non in maniera proporzionata.

– Lo zaino più indicato è quello con lo schienale rinforzato, che permette di distribuire in modo equilibrato il peso sulla schiena. Ne vendono addirittura con l’imbottitura e questo permette di attutire i colpi del carico quando il bambino corre.

– Le bretelle dello zaino devono essere larghe e imbottite. In questo modo, nonostante lo zaino sia molto pesante non arreca dolore alle spalle anche se viene tenuto per molto tempo addosso.

– Molti zaini hanno la cintura addominale che permette un’aderenza al dorso. E’ molto comoda, perché il peso si sente meno e i bambini possono muoversi in maniera disinvolta.

Come regolarsi sul peso dell zaino?

Secondo il Consiglio Superiore di Sanità, uno zaino deve pesare il 10/15% del peso corporeo del bambino. Se un bambino di 6 anni pesa 20 chili, il suo zaino non dovrebbe superare i 3 chili circa.

Al momento dell’acquisto, quindi, fate attenzione alla scelta dello zaino che a volte per il suo volume raggiunge già un peso considerevole. Alcuni zaini pesano circa 400 grammi, ma quelli grossi e con le ruote possono raggiungere anche i 2 chili.

Scegliere uno zaino è importante perché di regola dovrebbe essere portato dal bambino e non dal genitore, anche se per la maggior parte accade così.

Considerate però quando il bambino esce dall’aula con gli altri compagni, lo sforzo che deve fare perché deve pensarci da solo e molto spesso deve fare un tratto di strada e anche delle scale.

Lo zaino- trolley non è sempre comodo da portare a causa delle strade tortuose, fatte di sassolini e quando piove la situazione peggiora. Per bambini così piccoli è da escludere.

Al momento di scegliere lo zaino adatto al vostro bambino, considerate che non è come un tempo che bastava un libro e un paio di quaderni per andare a scuola, quindi deve essere sufficientemente capiente. Oggi ci sono molte attività diverse e i bambini hanno bisogno di avere uno zaino con molti scomparti.

Come distribuire il materiale scolastico?

Considerando il fatto che è importante bilanciare il peso dello zaino, i libri vanno posti per primi e in ordine di volume perché sono quelli che aderiranno allo zaino e poggeranno alla schiena. Seguono i quadernoni e infine qualche quaderno e il diario. Il portacolori si può sistemare in qualche scomparto laterale e la bottiglia dell’acqua e infine la merenda sulla tasca d’avanti per evitare schiacciamenti.

Come sistemare lo zaino sulle spalle?

La regolazione dello zaino dipende dalla struttura del bambino. Considerando la sua altezza, dovete regolare le bretelle, accorciandole equamente in modo che lo zaino non sia troppo lungo, ma deve arrivare fino alla vita. La cintura addominale va allacciata in modo che il peso dello zaino si avvicina alla schiena.

Un tempo si usava portare lo zaino su una spalla e questo causava spesso dolori alla schiena, al bacino e al collo. In questo modo avveniva uno sbilanciamento del peso che non veniva distribuito equamente. Lo zaino va sempre portato su tutti e due le spalle.

Come organizzare le materie?

Il problema più grande di uno zaino pesante è costituito dal sistema organizzativo dei compiti da svolgere giornalmente che richiedono l’utilizzo di molti libri che vanno usati sia a casa che a scuola. Per questo motivo, lo zaino è sovraccaricato da libri e quadernoni di almeno 6 materie.

Gli insegnanti dovrebbero aiutare gli alunni a ridurre la quantità di libri, facendoli condividere tra i compagni seduti vicini nel banco e lasciare altri libri a scuola in appositi armadietti.

Come scegliere lo zaino giusto?

Organizzando meglio il lavoro da svolgere il giorno dopo, le insegnanti possono evitare di far portare ai bambini così piccoli zaini tanto pesanti che poi sono costretti a mettere sulle spalla le mamme tutti i giorni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close