Bambini e vitamine: è sempre necessario integrare?

Bambini e vitamine
Vitamine e bambini

Le vitamine, sono fondamentali per il corretto funzionamento dell’organismo: una loro carenza, determina una serie di problematiche, e inficia anche sul sistema immunitario, che essendo deficitario delle vitamine, si indebolisce. I bambini, in particolare, necessitano delle vitamine, che rappresentano nella fase di sviluppo e di crescita un valido alleato per il benessere e per uno sano sviluppo.

La carenza di vitamine, è determinata nella maggior parte dei casi da una carenza alimentare: per quanto variegata e corretta, l’alimentazione è sempre parzialmente deficitaria di alcuni alimenti, che sono ricchi di specifiche vitamine che apportano benessere all’organismo. Inoltre, lo stress, il dispendio di energie, la crescita, apportano comunque una richiesta maggiore di vitamine e Sali minerali, che vanno integrati necessariamente.

In particolare i bambini, hanno bisogno di integrare le vitamine a seguito di un periodo di stress, o anche in seguito all’assunzione di alcuni medicinali, come gli antibiotici, che tendono a debilitare (per certi aspetti) l’organismo; anche nei cambi di stagione, quando gli sbalzi di temperatura influiscono sul benessere del corpo, è consigliabile integrare le vitamine.

La vitamina D in particolare, che gli adulti assumono regolarmente mediante l’esposizione al sole e da alcune tipologie di cibi, per i bambini, è di fondamentale importanza, perché favorisce la chiusura della fontanella, la formazione delle ossa, e il rafforzamento delle stesse e favorisce la dentizione.

La vitamina K invece, è di fondamentale importanza per i neonati, dunque nei primissimi mesi di vita, poiché favorisce la coagulazione del sangue, evitando le emorragie.
Di fondamentale importanza per i bambini sono le vitamine A e C, che aiutano l’organismo al alzare le difese immunitarie, in particolare in età pre-scolare e scolare. Soprattutto la vitamina C, va integrata costantemente, in particolare in inverno, quando le difese immunitarie basse, e il contatto costante con ambienti in cui circolano microbi e batteri, che aumenta il rischio di contrazione di malattie.

Anche le vitamine B6 e B12, sono importanti per i bambini in particolare in età scolare. Possono essere integrate insieme a zinco ferro magnesio e calcio. Generalmente, le vitamine vanno integrate a seguito di particolari condizioni fisiche, ma sotto consiglio del pediatra, possono essere integrate anche in particolari fasi della vita del bambino, per rafforzare il suo sistema immunitario. Esse, sono importanti cosi come i minerali quali zinco ferro, magnesio e calcio, che pure necessitano di integrazione.

Le vitamine possono essere assunte in capsule, in gocce, sotto forma di caramelle gommose. La scelta sarà consigliata dal pediatra a seconda dell’età del bambino.