Lezioni on line: sono possibili? Vantaggi e svantaggi

L’emergenza sanitaria mondiale, ha influito e gravato sull’organizzazione lavorativa, sulla mobilità, sulla sui contatti e sulle relazioni sociali; ne consegue, che anche sotto il profilo psico-emotivo, questi cambiamenti radicali, hanno causato un down notevole. Più degli adulti, sono i bambini a pagare le conseguenze di questa emergenza sanitaria e di tutte le misure restrittive che essa comporta; la didattica in presenza, avvalorata in primo momento, è stata nuovamente sostituita con la Didattica a distanza e le lezioni on line, a causa dell’aumento dei casi, registrato in tutte le regioni italiane, a seguito dell’apertura dei plessi scolastici.

Questa nuovo modo di insegnare e apprendere apporta vantaggi e svantaggi; la scuola virtuale, è per certi aspetti funzionale: si sta davanti allo schermo come in classe, con le stesse regole, la stessa modalità di insegnamento. Si realizza tutto allo stesso modo, vedendosi e ascoltandosi dallo schermo del proprio pc. Gli alunni più piccoli, stanno imparando ad utilizzare le nuove tecnologie e i supporti elettronici sin da subito, mentre l’insegnante diventa una guida, un tutor, a distanza. Non esiste contatto fisico, ma esiste tutto il resto. Dunque, i vantaggi delle lezioni on line, sono numerosi: “la scuola non si ferma”, non si ferma l’istruzione e la formazione delle future generazioni, e questo, costituisce un modus operandi pragmatico e funzionale.

Di contro però, le lezioni on line, hanno anche stravolto le abitudini e cambiato la modalità di apprendimento. In particolare per l’infanzia e la primaria, e dunque in riferimento alle fasce d’età dei più piccoli, la DAD, ha costituito in parte un vantaggio ed in parte un ostacolo. Le lezioni on line, per i più piccoli, sono complesse, noiose e spesso eccessivamente lunghe. I bambini più piccoli, hanno delle esigenze precise e delle necessità che non possono essere soddisfatte con la didattica a distanza e con le lezioni on line.

La sensazione avvertita dagli alunni, è disorientamento e confusione: è attraverso la scuola, intesa anche come struttura e le sue regole, che gli alunni crescono e apprendono; la loro formazione, avviene grazie alla guida delle insegnanti, al gioco, alle relazioni di gruppo, al confronto, al contatto, al rispetto delle normative che vengono imposte da quest’età e attraverso le quali avverrà la crescita del bambino. Il divario tra la classe fisica e la classe virtuale delle lezioni on line, è enorme, per molti alunni, e da questo, deriva il disorientamento.

E’ importante che i genitori affianchino i propri figli durante le lezioni on line, almeno in una prima fase; questo potrà aiutarli a capire il funzionamento del meccanismo della classe virtuale e delle lezioni on line; inoltre la presenza di uno dei genitori, favorirà la tranquillità del bambino, che man mano svilupperà autonomia e sicurezza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close